Malascuola: a Maglie crolla una finestra addosso a tre studenti

Durante la lezione crolla addosso a tre studenti un’anta di una finestra. Succede nel Liceo Scientifico Capece a Maglia, in provincia di Lecce.

Lecce. Liceo Scientifico “Francesca Capece” nella località di Maglie, succursale di via San Pio X. tre studenti finiscono feriti a causa del crollo di una finestra, un’altro caso di malascuola nel Mezzogiorno.

L’ennesimo evento, dunque, che solo per un “fortuito” caso non ha avuto conseguenze peggiori.

L’incidente si è verificato in modo del tutto casuale: “Durante le lezioni – scrive il giornale La Gazzetta del Mezzogiorno – in una classe del quinto anno della scuola Capace improvvisamente una delle grosse ante che compongono le finestre, aperta, ha ceduto, cadendo con violenza sui banchi.

Il tutto è successo in pochi secondi e i ragazzi seduti in prossimità del serramento non hanno fatto in tempo a scansarsi. Restano lievemente feriti un ragazzo e due ragazze, che hanno riportato alcune escoriazioni. In seguito al crollo e allo spavento del docente e degli altri studenti, il gruppo si è immediatamente allontanato dall’aula e sono stati chiamati i soccorsi.

Ora sarà necessario fare tutti gli accertamenti del caso per valutare le motivazioni che hanno portato al crollo dell’anta. Sembrerebbe impossibile che la causa sia dovuta all’usura, in quanto le finestre sono nuovissime (posate appena lo scorso maggio). L’anta era abbastanza grande, due metri di lunghezza per quaranta centimetri di larghezza, dal peso di circa un quintale, con struttura in alluminio e vetro termico particolarmente spesso, per isolare rumori, freddo e calore.

Sono state aperte le indagini dagli ispettori della Spesal, che avranno un incontro con i tecnici della provincia per fare chiarezza.

Purtroppo sono sempre più frequenti i casi di malascuola, soprattutto legati ad incidenti che riguardano il mondo dei serramenti. Purtroppo l’eccessiva sicurezza porta, talvolta, a sovrastimare le prestazioni dell’infissi e della ferramenta che lo compone.

Proprio per evitare problemi di questo genere, soprattutto in ambienti come le scuole, dove i nostri figli passano gran parte del loro tempo, esistono le norme.

E signori…vanno rispettate!

 

 

 

Seguici su

 

QUALITY
ANFIT
LABEL
ENERGETICO
POLIZZA
ASSICURATIVA